Da quanto tempo è in circolazione la commedia come intrattenimento?

Da quanto tempo è in circolazione la commedia come intrattenimento?

Da quanto tempo è in circolazione la commedia come intrattenimento?

La commedia come intrattenimento è in circolazione da un po’. La più antica commedia scritta è stata scritta da un drammaturgo dell’antico teatro greco, Aristofane. Ha scritto 40 commedie e 11 di esse vengono rappresentate ancora oggi.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!

Queste antiche commedie greche erano basate sull'”umorismo” che oggi sarebbe chiamato “politicamente scorretto”. Erano osceni, sessisti e pieni di allusioni sessuali e prendevano in giro certi gruppi o stereotipi.

Vaudeville ha dato vita all’umorismo moderno. Sebbene l’umorismo fosse ancora per lo più politicamente scorretto, è passato da allusioni sessuali e prendere in giro alcuni gruppi di persone a forme più sofisticate di “divertente”.

Quando arrivarono le immagini in movimento, la commedia si basava quasi interamente sull’azione. L’abbiamo chiamato “slapstick”. Punzonare, colpire, torcere le braccia, ecc. era divertente. I tre tirapiedi erano i comici slapstick per eccellenza dell’epoca. Potevano entrare in una stanza piena di camicie imbottite dell’alta società e lasciare il posto in rovina. I film di Three Stooges sono ancora popolari oggi e nessuno ha mai migliorato la loro tecnica slapstick, mai.

Non si può parlare di commedia senza menzionare la “prima coppia di commedie”, Lucy e Desi. Lo spettacolo “I Love Lucy” era la commedia al suo meglio. Le battute sono ancora politicamente corrette oggi. Non era necessario fare affidamento su allusioni sessuali o umorismo etnico. Lucy e Desi erano semplicemente DIVERTENTI. Quelle vecchie repliche possono ancora far ridere la gente!

L’umorismo sessuale ed etnico ottiene le risate “più economiche”. È richiesto pochissimo talento e anche il tempismo non è poi così importante. La VERA commedia ti fa ridere senza fare affidamento su risate a buon mercato. Pensaci la prossima volta che guardi ciò che a volte passa per commedia oggi.

I veri comici sono veri artisti. La commedia è probabilmente LA forma di intrattenimento più difficile. Comici e commedie non devono aspettare che le recensioni vengano scritte. Se il pubblico rideva nei posti giusti, lo spettacolo era un successo. Se non lo facevano, non lo era.

L’industria dell’intrattenimento include tutto ciò che è finto e/o ci fa ridere, piangere, diventare paurosi, felici o tristi – o provare qualsiasi altra emozione a causa di ciò che sta accadendo davanti ai nostri occhi.

Io chiamo l’intrattenimento circense al suo meglio, ma c’è chi sarebbe diverso da me. Alcuni vogliono classificare l ‘”industria dello spettacolo” solo come opere teatrali, film o televisione che impiega attrici e attori per interpretare personaggi fittizi. Questa è semplicemente una definizione troppo ristretta per me. Sono stato di fronte alla gabbia delle scimmie allo zoo e ho riso più forte di quanto non facessi durante l’ultima produzione comica a cui ho assistito.

L’industria dell’intrattenimento, a mio avviso, include qualsiasi cosa e tutto ciò che fornisce intrattenimento – e questo include il circo.

Il circo ha tutto. C’è suspense (atti ad alta tensione), c’è dramma (atti di trapezio), c’è commedia (pagliacci) e gli animali esotici addestrati più incredibili che tu possa immaginare. Questo è intrattenimento. Come altro lo chiameresti?

Il circo non è nuovo. C’era un circo nell’antica Roma. C’erano spettacoli di cavalli, esibizioni di equitazione, battaglie in scena e giocolieri, acrobati e animali addestrati. I fratelli Ringling e Barnum e Bailey non hanno pensato al circo.